Notizie

       

Tutto riapre, noi rimaniamo in carcere!

 Mobilitazione nazionale mercoledì 30 marzo per la drammatica situazione nelle RSA/RSD

GG

6 MAGGIO 2022 SCIOPERO GENERALE DELLA SCUOLA, con manifestazioni territoriali (a Roma ore 9.30 al Ministero Istruzione)

11 ottobre

Manifestazioni territoriali si svolgeranno a 

ROMA  Ministero Istruzione →9.30;   
FIRENZE   V. Mannelli→10.00;   
BOLOGNA  USP V.de Castagnoli→9.00;   
TORINO  USR→10.00;      
PALERMO  P. Verdi→9.30;     
CAGLIARI  P. Garibaldi→9.30;    
CATANIA  Prefettura→9.30;     
NAPOLI  USR→10.30;    
PISA  (luogo e orario da stabilire).   

FERMIAMO LA GUERRA, FUORI LE TRUPPE RUSSE DALL'UCRAINA

guerra

Condanniamo l'invasione dell'Ucraina scatenata da Putin e chiediamo l'immediato "cessate il fuoco", il ritiro delle truppe russe e l'apertura delle trattative per una pace duratura. E condanniamo anche la messa in allerta dell'arsenale nucleare russo e l'attacco alla centrale nucleare ucraina, con il rischio concreto di una catastrofe umanitaria e ambientale. Manifestiamo la nostra solidarietà al popolo ucraino aggredito e siamo al fianco di quella parte del popolo russo che, nonostante migliaia di arresti, si oppone all'invasione dell'Ucraina. Siamo contro la Nato, le cui politiche espansionistiche in Europa, dopo il dissolvimento dell'Urss, hanno fornito il pretesto alle mire neo-imperiali putiniane per invadere l'Ucraina. Contro il riarmo generalizzato, chiediamo il disarmo nucleare e bellico a livello planetario, dagli arsenali russi e cinesi a quelli USA e Nato e degli altri paesi con armi nucleari. Diciamo NO alla decisione dei governi europei e di quello italiano di intervenire nel conflitto inviando armi all'Ucraina, NO all'utilizzo logistico e operativo delle basi militari sul nostro territorio. Vogliamo un'Europa di pace e di accoglienza per tutti i popoli e il pieno sostegno ai profughi. Siamo contro l'economia di guerra e il carovita, per la fine dello stato di emergenza e per la riduzione delle spese militari. Chiediamo l'invio dei "caschi blu" dell' ONU per garantire la sicurezza dei corridoi umanitari.

Esecutivo Nazionale Confederazione COBAS

14 marzo 2022

MANIFESTAZIONI COBAS 8 MARZO

Altre iniziative verranno comunicate nelle prossime ore

ROMA    Ministero Istruzione  ore 9.30 Ministero della Salute  ore 10;
PALERMO    P. Massimo  oer 9.30;  
FIRENZE   P. Duomo  ore 10; 
CATANIA   P. Roma   ore 9.30;  
TORINO   Corso Vittorio  ore 9; 
NAPOLI   Ufficio Scolastico Regionale ore 11;   
PISA   P. XX Settembre  ore 9.30; 
SALERNO   P. Ferrovia  ore 15.30;  
TRIESTE  P. Hortis  ore 11; 
AVELLINO   Amministrazione Provinciale  P. Libertà  ore 10;  
BRINDISI   P. Vittoria ore 10; 
RAVENNA   Osp. S. Maria delle Croci, V. Missiroli  ore 9.30; 
GROSSETO   P. Dante  ore 9.30;  
GENOVA  V. Soliman ore 10

I COBAS E LE MOBILITAZIONI STUDENTESCHE: FERMIAMO LE MORTI DA STAGE!

Non è passato un mese dalla morte di Lorenzo Parelli, lo studente friulano scomparso a gennaio per un incidente occorsogli mentre svolgeva uno stage in fabbrica, e lo strazio si ripete. 

L'8 MARZO SCIOPERO GENERALE DEI COBAS, DEI SINDACATI CONFLITTUALI DEI MOVIMENTI FEMMINISTI

Primo obiettivo: fermare la guerra in Ucraina. A Roma presidi al Ministero Istruzione (ore 9.30) e al Ministero Salute (ore 10)

CORTEO-A-NAPOLI