Il Tribunale di Lucca conferma: inapplicabile la Brunetta alla contrattazione di istituto

Il  Tribunale di Lucca ha rigettato l’opposizione del Miur al decreto del GdL che il 14.7.2011 aveva accolto il ricorso per comportamento antisindacale del DS dell’IC di Ponte Stazzamese presentato da Cobas scuola, FLC Cgil e Cisl e patrocinato dall’ avv. P. Petroni.

Il Miur aveva presentato opposizione, ma la dott.ssa Matelli con pronuncia definitiva del 7.2.2013 ha confermato il decreto e dichiarato“l’antisindacalità del comportamento del DS dell‘IC di Ponte Stazzemese consistente nel rifiuto in sede di contrattazione integrativa di istituto  di trattare con le RSU le materie di cui all’art. 6 lett. h), i) e m) del CCNL  Scuola 2006 – 2009 o comunque su tutte le materie demandate alla contrattazione  di istituto dal vigente CCNL 2006 – 2009“

La sentenza è di particolare importanza perché conferma l’inapplicabilità della Brunetta alla contrattazione integrativa anche dopo il decreto correttivo n. 141/2011 e la spanding review del 2012.

Invitiamo DS e RSU a rispettare integralmente il vigente CCNL nella contrattazione integrativa 2012 – 2013.