Un gravissimo passo indietro del governo per l'obbligo scolastico