2020

Convegno CESP 19 Marzo 2020 Milano

A SCUOLA DI SOPRAVVIVENZA
Quale libertà e quali diritti nella scuola azienda?
 
Giovedì 19 marzo 2020
Ore 8.15 – 13.30
ITIS E. Conti
Via De Vincenti 11 - MILANO

Convegno CESP 20 Marzo 2020 Firenze

LA SCUOLA DI FRONTE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI E ALLA CRISI AMBIENTALE: L'EDUCAZIONE CRITICA ALLA SOSTENIBILITA'

Venerdì 20 Marzo 2020
(8.30-13,30)Liceo Scientifico “Castelnuovo”, via della Colonna 10 
(14.30-17.30)Sede CESP Via dei Pilastri 43 rosso - FIRENZE

Convegno CESP in Videoconferenza 18 Giugno 2020 Palermo

Convegno in videoconferenza di Aggiornamento/Formazione con esonero dal servizio per il personale ATA, DOCENTE, DIRETTIVO, ISPETTIVO, della Scuola pubblica statale

"Ritornare a scuola in sicurezza per superare l’emergenza educativa"

Giovedì 18 giugno 2020 ore 17.00 – 19.00

Convegno CESP in Videoconferenza 7 Luglio 2020 Catania

Scuola, legge 104/92 e inclusione: il ruolo degli assistenti alla autonomia e alla comunicazione

Martedì 7 luglio 2020
Ore 17.00 – 19.00

link alla videoconferenza 
Codice accesso: 664-628-813

La V Giornata Nazionale del Mondo che non c’è Ripensare il carcere: Istruzione, Cultura, Tecnologie 9 e 10 Luglio 2020

La Rete delle Scuole Ristrette in Videoconferenza con gli Istituti penitenziari di Roma, Alessandria, Genova, Livorno (Le Sughere-Gorgona), Napoli,Parma, Rossano, Spoleto, Volterra
Presenta  Con il patrocinio del PRAP Lazio-Abruzzo Molise
Cabina di regia Casa Circondariale Raffaele Cinotti Rebibbia-Roma

Nuova immagine bitmap

ID PIATTAFORMA SOFIA:
45963

RIPENSARE IL CARCERE: ISTRUZIONE, CULTURA, TECNOLOGIE VIDEOCONFERENZA 9-10 luglio 2020

DAGLI APPUNTI PER UN DIALOGO: UNA DISCUSSIONE REALMENTE COSTRUTTIVA- LA V GIORNATA DEL MONDO CHE NON C’E’ presenta indicazioni e possibili soluzioni ai problemi relativi alla ripresa delle attività trattamentali in carcere. Alla due giorni su istruzione, carcere, cultura e tecnologie organizzato dal CESP-Rete delle scuole ristrette, c'erano veramente tutti: una nutrita rappresentanza interistituzionale e una bella presenza della rete delle scuole e degli studenti “ristretti”.